Blog

INFORMAZIONI DAL MONDO WPR TAKA

Tutta un’altra luce


Per lampada UV (Ultra Violetta) o Lampada di Wood (dal nome dello scienziato statunitense Robert Williams Wood) si intende una sorgente luminosa che emette radiazioni elettromagnetiche prevalentemente nella gamma degli ultravioletti e, in misura trascurabile, nel campo della luce visibile.

Una lampada UV produce luce non direttamente visibile dall'occhio umano; tuttavia può essere impiegata per illuminare materiali su cui una radiazione ultravioletta induce effetti di fluorescenza e fosforescenza. Possibili applicazioni di queste proprietà si hanno nella lotta alla falsificazione delle banconote, o nella ricerca di fessure in strutture metalliche rivestite di materiale reattivo ai raggi UV.

Nel caso del rivestimento di profili, la lampada UV mette in evidenza le sostanze del primer che sono sensibili a questi raggi, favorendo il controllo della distribuzione omogenea su tutta la superficie del profilo.

Essendo la primerizzazione un passo importante del processo di applicazione della pellicola di rivestimento, questo controllo è fondamentale, soprattutto quando una distribuzione non perfetta equivale ad un in incollaggio non conforme o non garantito. In pratica la lampada UV aiuta all’operatore ad identificare in modo veloce e sicuro la corretta applicazione del primer.

Utilizzare la lampada UV è molto semplice, questo sistema composto da un ponte realizzato con tre lampade messe una di sopra e due di fianco, si accende automaticamente al momento della accensione dell’impianto di rivestimento, così quando il profilo primerizzato passa sotto i raggi UV, è possibile vedere ad occhio nudo la stesura del primer, contribuendo ad aumentare la qualità del processo.

E così una delle chiave per avere un prodotto ottimale se riduce ad una sola frase: vedere il tutto sotto un’altra luce!